Omni Calculator logo

Calcolatore per la Tecnica del Pomodoro

Created by Julia Żuławińska
Reviewed by Bogna Szyk and Jack Bowater
Translated by Sara Naouar and Agata Flak
Based on research by
Shibata, K., Sasaki, Y., Bang, J. et al. Overlearning hyperstabilizes a skill by rapidly making neurochemical processing inhibitory-dominant; Nature Neuroscience; 2017
Last updated: May 02, 2024


Studiare per gli esami o cercare di essere il migliore al lavoro non è sempre facile. A volte non riesci a concentrarti, altre volte non riesci a capire come organizzare il tuo lavoro per sfruttare al meglio il tuo tempo. Con il calcolatore per la tecnica del pomodoro, ti mostreremo come pianificare il tuo tempo secondo un famoso metodo di produttività. Otterrai un grafico della giornata lavorativa e ti diremo quanto tempo dedicherai al lavoro e per quanto tempo ti rilasserai. Sei pronto a iniziare il tuo viaggio nella produttività? Partiamo!

Non è mai troppo tardi per migliorare se stessi! Dai un'occhiata a questi calcolatori per social media e per le alternative alla TV 🇺🇸 per scoprire come impiegare meglio il tuo tempo libero.

Cos'è la tecnica del pomodoro?

Esistono molti metodi di produttività. Tra Getting Things Done (GTD), Don't Break the Chain e Zen to Done (ZTD), la tecnica del pomodoro è ritenuta una delle migliori.
La tecnica del pomodoro è un metodo basato su periodi di lavoro di 25 minuti separati da pause. Francesco Cirillo, il suo ideatore, da studente universitario voleva essere il più efficiente possibile nel minor tempo possibile. Prese un timer e ideò la tecnica del pomodoro. Perché il pomodoro? Perchè Cirillo cronometrava i suoi periodi di lavoro con un timer da cucina a forma di pomodoro.

Una clessidra e un computer portatile aperto su un tavolo.

Il fulcro della tecnica del pomodoro risiede nell'avere un periodo di lavoro continuo di 25 minuti, noto come pomodoro. Tra il primo, il secondo e il terzo pomodoro, si fa una breve pausa di 3-5 minuti. Ogni quattro pomodori si fa una pausa più lunga, da 15 a 30 minuti. Cirillo suggerisce di non pensare all'ora, ma di utilizzare un timer, in modo da poter dedicare tutta la tua energia cerebrale al lavoro. E questo è quanto! Scegli un compito, imposta un timer e mettiti al lavoro.

Non puoi iniziare la giornata senza una bella tazza di caffè caldo? Dai un'occhiata al nostro calcolatore per la botta di caffeina 🇺🇸 per ottimizzare la tua vigilanza!

La tecnica del pomodoro — Principi base

La tecnica del pomodoro è pensata per essere semplice. Tutto ciò che devi fare è seguire questi sei passaggi:

  1. Scrivi i tuoi compiti 📝;

  2. Imposta un timer per 25 minuti ⏰;

  3. Lavora, lavora, lavora! Cerca di non distrarti 👩‍💻;

  4. Metti un segno di spunta accanto a ogni compito che porti a termine☑️;

  5. Fai una breve pausa. Evita di prendere il telefono. Prova a fare stretching, a meditare o a prepararti una tazza di tè☕️; e

  6. Fai una pausa lunga ogni quattro pomodori.🧘‍♂️

Nel suo libro La tecnica del pomodoro, Cirillo spiega anche come rendere la sua tecnica più efficace. Consiglia di creare liste di cose da fare e scadenze. Consiglia inoltre di stimare il numero di pomodori necessari per un singolo progetto, in modo da poter pianificare con precisione il lavoro nell'arco di una settimana o di un mese.

Come si usa il calcolatore per la tecnica del pomodoro?

Mentre lavori durante un pomodoro, è importante non distrarsi. Ecco perché è sconsigliato lavorare da casa, dove c'è la cucina da pulire o il bucato da fare. È meglio andare in un bar o in una biblioteca. Ma per la maggior parte delle persone la procrastinazione è inevitabile. Anche con una tabella di marcia ben definita, a volte ci ritroviamo a scorrere i social media o a chiederci cosa mangiare per pranzo. E poi riflettiamo: Cosa dovrei fare ora? Tornare al lavoro? Contare questo tempo come una pausa? Per loro, la tecnica del pomodoro funziona solo se c'è un programma preciso.

lavorare molto o lavorare poco - gif

Ecco perché abbiamo creato questo calcolatore! Basta inserire l'ora in cui vuoi iniziare a lavorare e la durata del lavoro e il nostro calcolatore creerà un programma personalizzato per te. Anche se ti distrai per un paio di minuti nel bel mezzo di un pomodoro, torna al lavoro! Non abbatterti se all'inizio non riesci a seguire il piano. Anche la produttività ha bisogno di pratica!

È bene utilizzare più di un metodo di produttività. La tecnica del pomodoro aiuta a gestire il tempo, ma una tabella di marcia non ti dice quali compiti svolgere per primi e come farli più velocemente. Continua a leggere per scoprire altri metodi per migliorare la tua produttività!

Come essere più produttivi?

Per essere produttivi non basta gestire il proprio tempo. Se la stanchezza ha preso il sopravvento, anche il metodo migliore non sarà sostenibile. Ecco alcuni cambiamenti che puoi attuare per migliorare le tue prestazioni:

  1. Motivati

Fatti un obiettivo, crea una vision board, leggi biografie o guarda interviste di persone di successo che ti ispirano. Sta a te trovare ciò che ti motiva, ma quando ci riuscirai, il lavoro diventerà più facile;

  1. Dormi

La privazione del sonno può peggiorare l'umore, la memoria e le prestazioni. Un sonno irregolare è anche collegato a molte malattie cardiache, all'obesità e al diabete. Se vuoi sapere quanto dovresti dormire per essere al meglio, consulta il calcolatore per il sonno;

  1. Riordina

Pulisci il tuo spazio di lavoro. Può essere la scrivania, la cassetta della posta o una lista di cose da fare. In un ambiente pulito e con un obiettivo chiaro, lavorare sarà più piacevole ed efficace;

  1. Forma nuove abitudini sane

Diventare produttivi non è un processo che si compie da un giorno all'altro. Prova a fare del mangiare sano e del dormire bene un'abitudine. Forse una routine mattutina o serale potrebbe avere un impatto positivo sulla tua vita quotidiana? Scegli la bicicletta piuttosto che l'auto. Non devi cambiare tutta la tua vita in una volta sola. Se non bevi molta acqua, inizia a bere un bicchiere d'acqua ogni mattina. L'idratazione ha un impatto enorme sui livelli di concentrazione e di energia. Ricorda: la chiave del successo è la costanza;

  1. Smetti di fare più cose insieme

Quando stiamo facendo multitasking, tendiamo a lavorare in modo più lento e meno efficiente. Concentrati su un compito alla volta. Se stai lavorando a un progetto di grandi dimensioni, suddividilo in compiti più piccoli. Sarà meno opprimente e sarà più facile per te iniziare; e

  1. Premiati

Trova cose che ti diano piacere. Può trattarsi di un incontro con gli amici, di una passeggiata o di un dolce. Accanto alla lista delle cose da fare crea una "lista delle ricompense ". Dopo aver completato un compito, terminato un progetto o superato un esame, fai qualcosa che ti faccia sorridere. Magari imparare a fare dei pancake perfetti 🇺🇸?

Che cos'è il sovrapprendimento?

Immagina di avere una giornata lavorativa perfetta. Tutti i tuoi compiti sono stati completati, non ti sei distratto e hai fatto un pranzo sano. Ma hai programmato di lavorare fino alle 16:00 e ti rimane mezz'ora. Puoi scegliere se andare a fare un meritato riposo oppure... puoi dedicare questo tempo al sovrapprendimento e, grazie a questo, avere meno lavoro domani! Ma cos'è il sovrapprendimento e come si fa?

Il sovrapprendimento può essere utile quando stai imparando una nuova abilità, facendo pratica con la tua presentazione o cercando di ricordare innumerevoli definizioni per un esame. Di solito impariamo finché non ricordiamo qualcosa e poi passiamo all'argomento successivo. Ma studi dimostrano che il sovrapprendimento potrebbe essere un metodo migliore. Il sovrapprendimento avviene quando ripeti un'azione anche se l'hai già imparata. Diciamo, ad esempio, che domani devi fare una presentazione e ti stai esercitando su ciò che dirai. Invece di essere ansioso il giorno dopo per aver dimenticato qualcosa, passa più tempo a esercitarti la sera prima, anche quando pensi di averla in pugno. La pratica rende perfetti. Più pratica rende le nozioni permanenti.

Risorse utili

Una gif di un uomo a fumetti che chiude un laptop e lascia la stanza attraverso una finestra.

Per la stesura di questo articolo abbiamo utilizzato diverse risorse interessanti. Dai un'occhiata!

  • Libro di Francesco Cirillo;

  • Lifehacker.com — Articolo di Nick Douglas; e

  • Scientific American.

FAQ

A quante ore corrispondono 8 pomodori?

8 pomodori sono 4 ore e 40 minuti, considerando che il tuo pomodoro è 25 min (lavoro) - 5 min (pausa breve) - 20 min (pausa lunga). Vediamo come contarli.

  1. Prendi nota dell'ora di inizio e aggiungi 25 minuti di lavoro;
  2. Aggiungi 5 minuti di pausa. In totale ci vogliono 30 minuti;
  3. Ripeti l'operazione per quattro volte e otterrai 2 ore;
  4. Ora è il momento di fare una pausa lunga, 20 minuti. Questo porta il tempo totale a 2 ore e 20 minuti;
  5. Ripeti l'intero processo un'altra volta;
  6. Ora hai altre 2 ore e 20 minuti; e
  7. Somma il tutto e ottieni 4 ore e 40 minuti.

Se smetti di lavorare dopo l'ottavo pomodoro, non conterai l'ultima pausa di 20 minuti. Il tuo totale sarà quindi 4 ore e 20 minuti.

Un pomodoro deve essere di 25 minuti?

Non è obbligatorio, ma si suggerisce che un pomodoro sia di 25 o 30 minuti, seguito da una pausa di 5 minuti e da una pausa più lunga dopo 4 pomodori.

Puoi ridurre il tempo a 15 o 20 minuti se sei una persona con problemi di concentrazione o di apprendimento.

Di quanti pomodori hai bisogno per una lunga pausa?

Hai bisogno di quattro pomodori per fare una pausa lunga e gratificante. Ogni Pomodoro può essere di 25 o 30 minuti, separati da una pausa di 5 minuti o meno.

La regola dei 90 20 è una tecnica del pomodoro?

Potrebbe sembrare così, ma la regola del 90-20 non è una tecnica del pomodoro. Questa regola è un'altra tecnica di gestione del tempo che suggerisce di dedicare 90 minuti concentrati al lavoro e poi fare una pausa di 20 minuti.

Mentre la tecnica del pomodoro suggerisce di dedicare 25 o 30 minuti al lavoro e poi fare una pausa di 5 o meno di 5 minuti. Ma premia con una lunga pausa dopo 4 pomodori.

Julia Żuławińska
How long are you planning to work?
8 h
You will start work at:
You will end work at:
Pomodoro
25 min
Short breaks
5 min
Long breaks
30 min
If you start working at 8:00 am:
Set short breaks at 8:25 am, 8:55 am, and 9:25 am.
Set a longer break at 9:55 am.
Start working again at 10:25 am.
Set short breaks at 10:50 am, 11:20 am, and 11:50 am.
Set a longer break at 12:20 pm.
Start working again at 12:50 pm.
Set short breaks at 1:15 pm, 1:45 pm, and 2:15 pm.
Set a longer break at 2:45 pm.
Start working again at 3:15 pm.
Set a short break at 3:40 pm.
If you have any time left, continue working.
Work schedule chart (The vertical axis shows elapsed time as a percentage. The horizontal axis represents time.)
Time: 8,0 hours
Pomodoro Time: 5 hours and 25 minutes
Time on Break: 2 hours and 20 minutes
Check out 17 similar office, school, and productivity calculators 💼
Acceptance rateCycle timeDeadline… 14 more
People also viewed…

Alien civilization

The alien civilization calculator explores the existence of extraterrestrial civilizations by comparing two models: the Drake equation and the Astrobiological Copernican Limits👽

Free fall

Il nostro calcolatore della caduta libera è utile per trovare la velocità di un oggetto in caduta e l'altezza da cui cade.

UK to US shoe size converter

Use our UK to US shoe size converter to switch between those sizing methods.

Week

Use the week calculator to find out how many weeks and days are between two dates.