Omni Calculator logo

Calcolatore di Frequenza Relativa

Created by Madhumathi Raman and Michael Darcy
Reviewed by Wojciech Sas, PhD and Steven Wooding
Translated by Agata Flak and Rangsimatiti Binda Saichompoo
Last updated: Jan 18, 2024


In alcuni casi, è meglio utilizzare dati sperimentali invece della teoria. Il nostro calcolatore di frequenza relativa è qui proprio per questo. Probabilmente conosci il termine "frequenza", molto utilizzato in statistica, ma conosci il significato di "frequenza relativa"? Non significa la stessa cosa che in fisica!

Se la risposta è no, continua a leggere per scoprirlo! Ti mostreremo anche come trovare la frequenza relativa e come utilizzarla nel mondo dello sport.

Che cos'è la frequenza relativa in statistica?

La definizione di frequenza relativa è il numero di volte in cui un evento si verifica durante gli esperimenti diviso per il numero totale di prove effettuate. In altre parole, ti dice quanto spesso accade qualcosa rispetto a tutti i risultati. Ecco perché è relativa — la consideriamo in proporzione a qualcos'altro.

Se ti interessa la probabilità, ti invitiamo a consultare il nostro calcolatore di probabilità — potrebbe essere un paragone interessante con la frequenza relativa. Tuttavia, in questo articolo sulla frequenza relativa, tratteremo di un argomento leggermente diverso. Qui non ci interessa la probabilità teorica, ma quella reale, osservata durante un esperimento.

Qual è la differenza tra frequenza relativa e probabilità?

La frequenza relativa è la stima della probabilità di un particolare risultato basata su osservazioni ripetute; in altre parole, qualcosa che è realmente accaduto. La probabilità ci dice cosa dovrebbe accadere se i risultati fossero puramente teorici.

Ad esempio, se lanci una moneta, le probabilità di ottenere testa o croce sono esattamente 50 su 50, in teoria. Tuttavia, se lanciassi una moneta 100 volte, è improbabile che tu ottenga testa 50 volte. Puoi saperne di più grazie al calcolatore per il lancio della moneta!

In questi casi la formula della frequenza relativa si rivela utile. È interessante notare che più prove si eseguono, più il valore della frequenza relativa si avvicinerà a quello della probabilità. Funziona allo stesso modo anche per esperimenti con più risultati possibili, come il lancio di dadi.

Come si calcola la frequenza relativa?

L'equazione della frequenza relativa non è molto difficile, come stai per scoprire. Se disponi di dati basati sulle osservazioni, dividi il numero di occorrenze del risultato che ti interessa, cioè la Frequenza del risultato desiderato, per il Numero di prove. Ecco come possiamo scrivere questa formula:

Frequenza relativa = frequenza del risultato desiderato / numero di prove.

Spesso ti troverai a calcolare la frequenza relativa per ogni risultato. Questo può aiutarti a trovare la frequenza relativa cumulata e a preparare il grafico di frequenza relativa (che mostra la distribuzione di frequenza 🇺🇸). Potresti anche voler trovare la frequenza condizionata di quanti punti dati condividono una certa caratteristica.

Come si trova la frequenza relativa con il calcolatore di frequenza relativa?

Anche se la formula della frequenza relativa è piuttosto semplice, calcolarla a mano può essere noioso, soprattutto se lavori con molti dati. Quindi, come si usa il calcolatore di frequenza relativa per rendere il tuo lavoro più efficiente possibile?

  1. Scegli se vuoi analizzare dati Raggruppati o Non raggruppati. La differenza è che nel caso di dati non raggruppati ci occupiamo di singoli punti, mentre se abbiamo a disposizione dati raggruppati, consideriamo degli intervalli. Questo influisce sul modo in cui vengono gestiti i calcoli. Se la differenza tra questi tipi di dati non ti è chiara, puoi consultare il calcolatore della deviazione standard di dati raggruppati 🇺🇸, dove approfondiamo questo argomento;
  2. Se i dati non sono raggruppati, semplicemente inserisci i Punti dati consecutivi. Se i dati sono raggruppati, dovrai inserire il Valore iniziale (più piccolo) e la Dimensione dell'intervallo, ovvero il numero di punti dati in ogni intervallo. Dopodiché non dovrai fare altro che inserire i punti di dati e il calcolatore li separerà e li calcolerà tenendo conto degli intervalli; infine
  3. Scegli il tipo di grafico e il calcolatore costruirà per te una tabella e un diagramma della distribuzione di frequenza relativa, che può rappresentare la frequenza relativa semplice o cumulata.

Inoltre, il calcolatore ti fornirà altri dati statistici, come per esempio la media!

Significato di frequenza relativa, applicazioni e tabella della frequenza relativa

Numeri e formule non ci sono quasi mai utili senza un contesto. Quando mai potresti usare l'equazione della frequenza relativa? Lo sport può essere un ottimo esempio di utilizzo della frequenza relativa nella vita reale.

In questo caso, prenderemo in considerazione una squadra X in un campionato di calcio. Quando il loro top player se n'è andato nel 2018, i loro rivali devono aver iniziato a nutrire qualche speranza in più per i loro incontri futuri. Immagina di essere il manager di un'altra squadra in quel momento, e di essere a 11 settimane dall'inizio della stagione — il tempo di analizzare la forma della squadra X prima di affrontarla.

Sembra che finora la squadra X abbia vinto 5 partite, ne abbia perse 4 e 2 siano finite in pareggio. Pertanto, la frequenza relativa delle partite perse è pari a 4/11, in quanto hanno perso 4 partite su 11 giocate. Se decidi che qualsiasi cosa è meglio della sconfitta, puoi trovare la frequenza relativa cumulata delle sconfitte e dei pareggi della squadra X. Sommando entrambi i valori si ottiene 6/11. Puoi convertire questa frazione in percentuale: 54,5%.

Per presentarlo ai giocatori, potresti costruire una tabella di distribuzione della frequenza relativa:

Risultato della squadra X

Frequenza relativa

Vittoria

⁵⁄₁₁

Pareggio

²⁄₁₁

Sconfitta

⁴⁄₁₁

Naturalmente, ci sono molti altri fattori da considerare, come le tattiche, la condizione della tua squadra (misurabile, ad esempio, con il VO2 max) o anche la fortuna. Tuttavia, speriamo che questo esempio ti abbia mostrato quanto è importante la frequenza relativa.

FAQ

Che cos'è la frequenza in matematica?

La frequenza in statistica è definita come il numero di volte che una certa osservazione si verifica in un insieme di dati. Esistono diversi tipi di frequenze:

  • La frequenza assoluta;
  • La frequenza cumulata;
  • La frequenza relativa; e
  • La frequenza relativa cumulata.

Come si calcola la percentuale di frequenza relativa?

Per trovare la percentuale di frequenza relativa:

  1. Trova la frequenza relativa. In genere questa viene espressa come frazione;
  2. Convertila in decimale;
  3. Moltiplica per 100;
  4. Congratulazioni! Hai trovato la percentuale di frequenza relativa!

Come si calcola la frequenza relativa cumulata?

Ecco come trovare la frequenza relativa cumulata:

  1. Calcola la frequenza relativa per ogni elemento del set di dati utilizzando la formula della frequenza relativa. Può essere utile costruire una tabella di frequenza relativa;
  2. Somma le frequenze relative dei punti dati; e
  3. Il risultato dovrebbe essere uguale a 1 — ciò significa che il 100% dei dati è stato accumulato.

Che cos'è una tabella di frequenza relativa?

Una tabella di frequenza relativa è un grafico che mostra le frequenze relative di un certo tipo di dati in base a un campione. I valori sono solitamente rappresentati come frazioni piuttosto che come percentuali.

Qual è la differenza tra frequenza relativa e frequenza cumulata?

La frequenza cumulata è la somma delle frequenze relative. La frequenza relativa, invece, è una frazione che mostra la frequenza di un risultato rispetto a tutte le prove. Tuttavia, puoi anche calcolare la frequenza relativa cumulata che combina entrambe le idee.

Madhumathi Raman and Michael Darcy
Relative frequency type
Ungrouped
Enter the numbers
#1
#2
#3
#4
#5
I want to view
relative frequency distribution
Check out 32 similar distributions and plots calculators 🔔
Benford's lawBeta distributionBinomial distribution… 29 more
People also viewed…

Hypergeometric distribution

Use the hypergeometric distribution calculator to find the probability (or cumulative probability) associated with the hypergeometric distribution.

Korean age

If you're wondering what would your age be from a Korean perspective, use this Korean age calculator to find out.

Monty Hall problem

The Monty Hall Problem calculator can help you win a car 66% of the time — but only if you play the game!

Test grade

With this test grade calculator, you'll quickly determine the test percentage score and grade.