Omni Calculator logo

Calcolatore per la Media

Created by Mateusz Mucha
Reviewed by Jack Bowater
Translated by Sara Naouar and Davide Borchia
Last updated: Mar 06, 2024


Il calcolatore per la media calcolerà la media di un massimo di trenta numeri. Un aspetto interessante del calcolatore è che puoi vedere come cambia la media man mano che vengono inseriti altri valori. Prima di utilizzare il calcolatore, dovresti sapere come calcolare la media, nel caso in cui non avessi internet e non potessi accedere a questo calcolatore.

🙋 Esistono anche diversi metodi per stimare il valore medio. Il nostro calcolatore per la media geometrica 🇺🇸 ti aiuterà a capire il concetto di media geometrica e a valutare il risultato in un secondo.

Come calcolare la media

La media di un insieme di numeri è semplicemente la somma dei numeri divisa per il numero totale di valori dell'insieme. Ad esempio, supponiamo di voler ottenere la media di 24, 55, 17, 87 e 100. Basta trovare la somma dei numeri: 24 + 55 + 17 + 87 + 100 = 283 e dividere per 5 per ottenere 56,6. Un problema semplice come questo può essere svolto a mano senza troppi problemi, ma per numeri più complessi che comportano molti decimali è più comodo utilizzare questo calcolatore. Nota che il calcolatore per la valutazione media fa un calcolo simile: calcola una valutazione media data dal numero di voti con valori da 1 a 5.

Concetti simili che riguardano le medie

Il calcolatore per la media ponderata 🇺🇸 ti permette di assegnare dei pesi a ciascun numero. La ponderazione di un numero è un indicatore della sua importanza. Un tipo comune di media ponderata che viene calcolata è la media dei voti. Consulta il nostro calcolatore per la media dei voti 🇺🇸 per maggiori dettagli. Per farlo a mano, segui i seguenti passaggi:

  1. Moltiplica il valore del voto in lettere per il numero di crediti del corso;
  2. Fai questa operazione per tutte le classi e prendi la somma; e
  3. Dividi la somma per il numero totale di crediti.

Supponiamo che i voti siano un 30 per una classe da 6 crediti, due 26 per le classi da 12 crediti e un 18 per una classe da 3 crediti. La media ponderata dei voti sarà: MP = [30 × 6 + 26 × 12 + 26 × 12 + 18 ×3]/(6 + 12 + 12 + 3) = 858/33 = 26

Nota che il calcolatore per la media calcolerà la media per tutti i valori che sono ponderati allo stesso modo, a differenza degli strumenti linkati sopra. In statistica, la media viene considerata come una misura della tendenza centrale.

FAQ

Quali sono le 4 medie?

Le quattro medie sono la media, la mediana, la moda e l'intervallo. La media è ciò che di solito si pensa come media — si ottiene sommando tutti i valori e dividendo la somma per il numero di valori. La media è il valore centrale dell'insieme (o la media dei due valori centrali se l'insieme è pari). La moda è il dato che si verifica di più e il l'intervallo è la differenza tra il valore più alto e quello più basso.

Perché calcoliamo la media?

Calcoliamo le medie perché sono un modo molto utile per presentare una grande quantità di dati. Invece di dover scorrere centinaia o migliaia di dati, abbiamo un numero che riassume sinteticamente l'intero insieme. Sebbene le medie presentino alcuni problemi, come la presenza di valori anomali che mostrano una media imprecisa, sono utili per confrontare i dati a colpo d'occhio.

Perché le medie sono ingannevoli?

Le medie possono essere ingannevoli per diversi motivi. Rappresentano al meglio le curve a campana uniformemente distribuite, in cui la maggior parte dei risultati si trova al centro e pochi agli estremi. Ma anche un solo punto estremo può cambiare drasticamente la media, quindi queste anomalie vengono spesso escluse, ma non sempre. Inoltre, gli esseri umani tendono a interpretare le medie come rappresentazioni perfette, il che porta a non voler comprendere le sfumature dei dati. Infine, spesso utilizziamo le medie per prevedere i casi individuali, che spesso sono estremamente imprecisi.

Come si calcola la media dei voti?

Per calcolare la tua media dei voti:

  1. Moltiplica ogni voto per i crediti o il peso ad esso attribuito. Se i tuoi voti non sono ponderati, salta questo passaggio;
  2. Aggiungi tutti i voti ponderati (o solo i voti se non c'è ponderazione);
  3. Dividi la somma per il numero di voti che hai sommato; e
  4. Il quoziente risultante è la media finale dei voti.

Come si calcola una media ponderata?

Per calcolare una media ponderata:

  1. Moltiplicare ogni numero per il suo peso;
  2. Aggiungi tutti i numeri ponderati;
  3. Dividi la somma per il numero di punti dati; e
  4. Il quoziente risultante è la media ponderata.

La media è meglio della moda?

Non c'è una risposta semplice per stabilire se la media sia migliore della moda: dipende interamente dall'insieme di dati che hai di fronte. Se i dati sono distribuiti in modo normale e non presentano anomalie, allora probabilmente dovresti usare la media, in quanto ti presenterà il valore più rappresentativo. La moda, invece, è più robusta e presenterà il valore più comune, indipendentemente da eventuali valori anomali. La moda dovrebbe essere sempre utilizzata con dati categorici, cioè con dati che presentano gruppi distinti, poiché i gruppi non sono continui.

Come si calcola la percentuale media in Excel?

Anche se è più facile utilizzare il calcolatore per la media di Omni, per calcolare la percentuale media in Excel:

  1. Inserisci i dati desiderati, ad esempio quelli delle celle da A1 a A10.
  2. Evidenzia tutte le celle, clicca con il tasto destro del mouse e seleziona Formatta celle.
  3. Nella casella Formatta celle, sotto Numero, seleziona Percentuali e specifica il numero di cifre decimali desiderato.
  4. In un'altra cella, inserisci =MEDIA(cella 1, cella 2,...). Nel nostro esempio, questo sarebbe =MEDIA(A1:A10).
  5. Goditi la tua media!

Puoi fare una media delle medie?

È possibile fare una media delle medie, ma spesso è molto imprecisa e va fatta con attenzione. Supponiamo di avere due paesi, uno con una popolazione di 10 milioni di abitanti e un PIL di 30 000 dollari e uno con 10 000 abitanti e un PIL di 2000 dollari. Il PIL medio per paese è di 16 000 dollari, mentre il PIL medio per persona è di ~30 000 dollari, entrambe cifre molto diverse che mostrano cose molto diverse — quindi fai attenzione.

Cosa è meglio, la media o la mediana?

La scelta di utilizzare la media o la mediana dipende dai dati che stai analizzando. Se i dati sono distribuiti in modo normale e non presentano anomalie, allora probabilmente dovresti usare la media, anche se il valore sarà molto simile a quello della mediana. Se i dati sono fortemente distorti, è consigliabile utilizzare la mediana perché è meno influenzata dai valori anomali.

La media delle medie è accurata?

La media delle medie non è accurata, il più delle volte. I dati possono essere ingannevoli a causa di due fattori principali: variabili confondenti e medie ponderate. Le variabili confondenti sono quelle per cui, facendo la media delle medie, si perde un pezzo di informazione che fornisce una maggiore comprensione dell'argomento in questione. L'altro problema è la non ponderazione delle medie quando è necessaria. Se, ad esempio, il numero di persone che visitano il sito cambia ogni mese, non ponderando il numero di persone si perdono informazioni.

Mateusz Mucha
Mean average formula
Values (you may enter up to 50 numbers)
#1
#2
#3
#4
#5
#6
#7
#8
Check out 32 similar journalist's guide calculators
PercentagePercentage changeConvert fraction to percentage… 29 more
People also viewed…

Books vs e-books

Discover the ultimate paper books vs. e-books calculator. Make an informed choice with our handy tool. Find out which is best for the environment!

Plant spacing

Ottimizza la disposizione del tuo giardino con il nostro calcolatore per la spaziatura delle piante. Perfetto per una spaziatura precisa. Progetta subito il giardino dei tuoi sogni!

Slant height

The slant height calculator lets you calculate the slant height for a right circular cone or a right angle pyramid.

String girdling

The string girdling Earth calculator can help you determine the extra string length needed to achieve a desired gap or the resulting gap achieved by splicing a given string length.